Lei, i luoghi e il ricordo

Nel giardino della vita le emozioni fioriscono in tutte le stagioni. Luoghi che ci stupiscono, persone speciali, ricordi che non muoiono. Sono i bagliori che illuminano la mente, e scaldano il cuore.

Quando ho visto Acireale per la prima volta me ne sono innamorato. E’ una piccola gemma di arte barocca, posizionata tra il Mare Jonio, l’Etna e i limoneti di Sicilia. Qui ho costruito una bella famiglia con l’aiuto di una moglie splendida. Lei non c’è più, ma è sempre con me nelle strade e nei luoghi che frequentavamo mano nella mano, e in ogni angolo della casa dove ora vivo da solo, ma non mi sento solo.

A pochi chilometri da Taormina c’è S. Teresa di Riva, cittadina di mare con una lunga spiaggia, selvaggia e battuta dal vento in inverno, allegra e tranquilla in estate. Qui nella nostra casa abbiamo trascorso giorni sereni. Ci torno spesso e quando guardo il mare mi sembra di rivederla mentre si sdraia al sole con le sue creme, ed entra lentamente in acqua tra simpatici sbuffi, e brividi coperti da un sorriso.

Era una donna delicata, con un carattere dolce ed occhi verdi meravigliosi.

La vita a volte ci toglie tanto, ma ci lascia una speranza. C’è sempre un luogo che ci aspetta, il ricordo di una persona amata, l’affetto di chi ci resta accanto. Sono doni da non sprecare e non li sprecherò.

Ritroverò sentieri conosciuti e ne scoprirò di nuovi, farò leva sul calore familiare e sopratutto porterò nel cuore il ricordo di questo grande amore.

Ciao Rosellina, sii felice lassù…..

Un pensiero su “Lei, i luoghi e il ricordo”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...